La Cultura del Noleggio: noleggiare conviene. Scopri come, dove e quando.

In un nostro precedente articolo dedicato all’identikit del noleggiatore professionale, abbiamo definito il noleggio come “un valore che genera altro valore”. Secondo il Report Annuale di ERA (European Rental Association) i dati aggiornati al 2018 ci confermano che il mercato internazionale continua a dare fiducia a questa formula di commercializzazione e collaborazione professionale ormai matura, ed i trend futuri sono desinati a confermarne una crescita incoraggiante.

 

Noleggio Piattaforme AereeMa perché noleggiare piace così tanto?

In Europa le imprese ed i privati ricorrono sempre di più al noleggio, in particolare nel mercato del sollevamento, per i macchinari e le attrezzature industriali noleggiate "a freddo", senza operatore. Le ragioni che spingono a privilegiare questa scelta sono svariate, su tutte la percezione del noleggio come un nuovo strumento economico competitivo, che consente un migliore uso di capitali, condividendo il guadagno fra i vari stakeholder e riducendo l’impatto ambientale.  

 

Ponteggi Elettrici ColonnaNoleggiare conviene!

Le leggi del mercato domanda/offerta ci insegnano che le aziende che pur disponendo di macchinari di proprietà non riescono a soddisfare determinate progettualità, devono ricorrere al noleggio o all'acquisto. È quindi necessario e conveniente rivolgersi al mercato del noleggio se i lavori da svolgere sono eterogenei e la propria dotazione tecnica non è idonea ad incontrare le esigenze del committente. I ponteggi elettrici a colonna sono un esempio di attrezzature tecniche spesso richieste a nolo da imprese edili che devono effettuare ristrutturazioni di facciate su stabili appartenenti a grandi condomini, progetti che si svolgono tendenzialmente nel medio/lungo termine. Altre tipologie di macchinari industriali possono essere le piattaforme aeree autocarrate, semoventi ad alimentazione elettrica o diesel, carrelli frontali e telescopici, autoscale e autogru, container e moduli abitativi.

In molti casi il noleggio risulta essere una scelta vincente poiché offre svariate garanzie e benefici, tra cui:

  • la possibilità di poter dialogare con interlocutori professionali
  • disporre di macchine adatte al tipo di lavoro da compiere nel tempo strettamente necessario
  • lavorare con un bene ad una tariffa predeterminata
  • operare per un periodo prefissato e definito
  • sgravarsi dai costi legati al possesso dei mezzi e alla loro gestione logistica
  • evitare problematiche dovute ai malfunzionamenti operando in sicurezza e nel rispetto delle normative

Mediamente si stima che il noleggio conviene se la macchina non viene utilizzata per più del 50% delle giornate lavorative.


Ma come si noleggia? Ecco alcuni preziosi consigli:

Quando richiedi un preventivo...

  1. Assicurati di aver capito cosa ti serve, anche con il supporto del noleggiatore
  2. Controlla cosa è incluso o non incluso nel contratto
  3. Accertati che i servizi che acquisti siano necessari alle tue esigenze, niente sprechi!
  4. È bene che tu sappia che la tariffa del noleggio può essere fissa o variabile in base ai giorni di noleggio

 

Al momento del noleggio ricordati di:

  1. Presentare un documento di riconoscimento
  2. Consegnare l’elenco dei nominativi utilizzatori del bene
  3. Fornire informazioni sulla logistica del noleggio (ritiro, luogo di utilizzo, personale di riferimento e gestione amministrativa)
  4. Firmare il “contratto di locazione” con la società noleggiatrice, a meno che non l’abbia già fatto una volta ricevuto via e-mail. In media il contratto di noleggio comprende 8 ore di utilizzo giornaliere e come luogo d’uso i cantieri indicati
  5. Firmare il verbale di uscita e, successivamente il verbale di rientro, al fine di controllare la qualità delle macchine noleggiate

È anche utile sapere che…

  • Il noleggio viene erogato mediante la cessione di una cauzione a garanzia a copertura di eventuali danni. Il noleggio, essendo un servizio, ha come standard il pagamento all’atto dell’erogazione o nel breve periodo.
  • L’assicurazione RCA è obbligatoria per targhe bianche, e rilasciata dietro contributo per le macchine operatrici se circolano su strada. Eventuali esenzioni della responsabilità sui danni/furto/incendio possono essere acquistati separatamente in fase contrattuale. In caso di furto, il cliente risulta responsabile della detenzione per il periodo del noleggio ed è tenuto ad intervenire presso le autorità competenti, avvertendo il noleggiatore fornendogli copia della denuncia.

Il Centro Noleggio Professionale di Tecnoeleva

Da anni Tecnoeleva è un centro noleggio professionale associato ad ASSODIMI/ASSONOLO (Associazione Distributori Noleggiatori, Centri Assistenza e Formazione di macchine e attrezzature strumentali) – la più importante istituzione italiana del rental market - e ne divulga le linee guida Quality Rent per la corretta gestione del noleggio di beni strumentali.

 

In particolare, il nostro centro noleggio:

  • Garantisce alta probabilità di disponibilità immediata dell’attrezzatura di cui necessita il cliente, se prenotata con anticipo
  • Propone macchinari in perfetto stato di manutenzione ed efficienza, sottoposti a verifiche periodiche ed in regola con le normative vigenti
  • È composto da un team di tecnici specializzati e certificati, personale operativo costantemente coinvolto in corsi di formazione e aggiornamento sul noleggio
  • Assicura la continuità del lavoro tramite la sostituzione del mezzo e il pronto intervento con assistenza tecnica on site, per risolvere eventuali guasti o fermi macchina che potrebbero bloccare il lavoro del cliente

Se hai necessità di Noleggiare rivolgiti a noi ed Approfitta della PROMO GENNAIO 2019! Chiamaci al Numero Verde 800 910390

Clicca sull'immagine sottostante e Scopri di più…

 


La Cultura del Noleggio: come dev’essere il noleggiatore ideale oggi?

Il noleggio è un valore che genera altro valore. Questo principio ci consente di comprendere la rinnovata tendenza del mercato internazionale a dar sempre più fiducia alla formula dello “sharing” inteso come collaborazione professionale, rispondendo ai nuovi bisogni di smaterializzazione sia per far fronte all’obsolescenza di alcuni macchinari, sia per favorire la  condivisione del guadagno fra i vari stakeholder: noleggiatore, cliente, casa produttrice, associazioni ed istituzioni, fino all’utente finale che beneficia del servizio, il cittadino.

Ciò che oggi contraddistingue un noleggio di qualità e un noleggiatore di successo, nel nostro caso particolare negli ambiti legati ai lavori di ristrutturazione edilizia, trasporti e logistica, manutenzione del verde, luminarie, impiantistica e cantieristica generale, è la qualità dell’offerta e la gestione del rapporto col cliente. Non è un caso che ASSODIMI/ASSONOLO (Associazione Distributori Noleggiatori, Centri Assistenza e Formazione di macchine e attrezzature strumentali) - la più importante istituzione italiana del rental market - abbia divulgato le linee guida Quality Rent per la corretta gestione del noleggio di beni strumentali.

Ma in cosa si traducono il noleggio di qualità e la genuina relazione col cliente?

Il noleggiatore professionale deve sostanzialmente essere in grado di far raggiungere nuovi traguardi ai propri clienti, offrendo una pronta soluzione dei problemi.

La disponibilità delle macchine in buone condizioni, aggiornate e collaudate, è la prima cosa che il cliente cerca per scegliere l’attrezzatura ideale per poter svolgere il lavoro in quota, avvalendosi dei consigli dell’agente dell’azienda noleggiatrice, in grado di individuare immediatamente la macchina a datta alle esigenze.

Noleggio Piattaforme Aeree, Bari e Puglia

In questo senso, noleggiare significa investire sul prodotto giusto quando serve e, al tempo stesso, poter contare su macchine ben mantenute riduce i costi e aumenta i tempi di lavoro.

Per tale ragione ogni noleggiatore ben strutturato si dota di un’officina per l’assistenza tecnica per garantire la continuità delle prestazioni dei propri mezzi, ma è altresì in grado di programmare interventi di supporto in cantiere con le officine mobili.

La bontà della relazione noleggiatore-cliente si riconosce allo stesso modo nella:

  • capacità di ascolto del Customer Service interno;
  • nella trasparenza delle condizioni contrattuali, garantite e programmate in anticipo, gestite dall’Area Commerciale e dalle divisioni Amministrazione e Logistica.

Grazie alla sinergia delle sue unità operative, l’azienda può erogare il macchinario pertinente alle necessità del cliente, assicurare l’evasione rapida delle consegne in tutta l’area geografica di influenza, nonché offrire consulenza su tariffe, promozioni e deducibilità fiscali.

Un occhio anche alle norme di sicurezza

Rispettare le norme e addestrarsi a lavorare in sicurezza sono infine i requisiti fondamentali che ogni datore di lavoro deve trasmettere agli operatori di macchinari a noleggio, per i quali è obbligatorio, come da Accordo Stato-Regioni del 22 febbraio 2012, essere in possesso della formazione e, in alcuni casi particolari, del patentino per l’utilizzo di determinate attrezzature come gru e piattaforme aeree autocarrate, sollevatori telescopici e carrelli elevatori, ma anche escavatori e pale caricatrici.

Il noleggiatore responsabile questo lo sa e deve comunicarlo ai clienti che stanno per utilizzare i suoi mezzi.

Se desideri che il tuo noleggio ideale sia come te lo abbiamo descritto, scegli il nostro servizio professionale. Tecnoeleva è da anni associata ad ASSODIMI/ASSONOLO, condivide e contribuisce a diffondere il dialogo sul Noleggio Professionale, credendo nell’associazionismo e nella divulgazione della Cultura del Noleggio.